yotalorenzo
Posts: 2
Joined: Tue Mar 14, 2017 10:44 pm

First boot con IP statico (eth) No schermo

Tue Mar 14, 2017 10:53 pm

E' possibile impostare un IP statico del collegamento ethernet prima del Primo avvio (quindi in /boot)? Sono senza schermo... eventualmente, é possibile anche installare i driver necessari per un doodle WI fi (TP-link Tl-wl725n), configurando anche il collegamento via Wi-Fi (quindi IP statico)? Vorrei arrivare a poterlo gestire via SSH...Grazie delle risposte!

willy_pinguino
Posts: 696
Joined: Sun Jan 22, 2017 9:11 pm

Re: First boot con IP statico (eth) No schermo

Wed Mar 15, 2017 12:06 pm

è possibile anche se non è consigliabile, come riportato da questo sito http://elinux.org/RPi_cmdline.txt lo devi mettere nel cmdline.txt con questo comando:

Code: Select all

ip=192.168.0.10
non è consigliabile perchè non ci puoi settare gateway e maschera di sottorete, ma solo l'ip statico, quindi puoi raggiungere il rpi ma non puoi navigare da lui, nemmeno per un udate/upgrade

quindi edita il file cmdline.txt da windows o da mac (ricorda di non usare word o editor troppo complessi e di salvare in txt, altrimenti il file popi non potrà essere letto correttamente) troverai tutto su un'unica linea, tu in fondo a quella linea fai un "invio" (un a capo) e senza mettere spazi metti il codice scritto sopra (ovviamente metti un ip adatto alla tua rete)
poi quando sarai entrato in ssh, prima ancora di usare raspi-config, edita il file /etc/network/interfaces usando nano con i permessi di superuser come spiegano in questa guida (ce ne sono altre, ma questo sito mi piace perchè è prolisso come me :-P - e spiega anche le diverse impostazioni su Wezzy e Jessy) https://www.raspberryitaly.com/staticip/ e torna a togliere l'ip settato in cmdline.txt togliendo la configurazione dell'ip fatta lì, in modo che non vadano in conflitto.

ho visto ora che nella guida che ti ho linkato non spiegano come salvare i files in nano;
siccome nano è un editor solo per shell testuale ci si sposta con i tasti freccia e si scrive tutto a manina, non ci sono menù, ma ci sono comandi da tastiera. per salvare e chiudere il file e tornare alla shell devi prima premere insieme il tasto CTRL e il tasto X (come per un normale comando ti "taglia" da windows), nella shell in basso verrà un messaggio che ti chiederà se vuoi salvare il file modificato. a seconda se il messaggio è in inglese o in italiano dovrai rispondere premendo il tasto Y (Yes) o S (Si). Fatto questo, nello spazio sotto apparirà un messaggio che ti chiede il nome del file da salvare, tu premi solo il tasto "Invio" per confermare che tieni il nome vecchio. Fatto questo avrai finito e verrai riportato alla shell con il prompt dei comandi (questa procedura vale ovviamente per tutte le volte che vuoi salvare un file in nano ed uscire).

dopo aver settato la connessione in /etc/network/interfaces con gateway e dns, potrai anche navigare da raspberry e fargli fare gli update/upgrade

willy_pinguino
Posts: 696
Joined: Sun Jan 22, 2017 9:11 pm

Re: First boot con IP statico (eth) No schermo

Wed Mar 15, 2017 12:37 pm

scusa ho risposto ad una parte della tua domanda e non alla parte del dongle wifi

se il dongle viene rilevato e vengono caricati i drivers correttamente, non ci sono problemi, ma se usi un Raspberry Pi 3 non ne hai bisogno, visto che ha già il wifi integrato. se non viene riconosciuto ma esistono i drivers per linux, li puoi caricare da rete, ma devi comunque aver prima settato la connessione via cavo in ssh.

se il dongle wifi viene rilevato e caricato correttamente, comunque hai 2 strade per usarlo in ssh:

1) lo usi connesso ad una rete già esistente, ma a seconda della versione di Raspbian usata dovrai seguire strade diverse, per il vecchio Weezy vale il metodo da /etc/network/interfaces, per il nuovo Jessy ti consiglio questa guida http://www.domoticaspicciola.it/2016/09 ... k-dhcpcd5/ è una guida un po' estesa, ti fa anche cercare un ip libero ma è un buon esercizio :)

2) lo usi come access point in modo che ti connetti alla rete che crea direttamente il raspberry.
per questa seconda strada, prima di tutto bisogna verificare se il tuo dongle wifi supporta la modalità AP (Access Point), ma quasi tutte lo fanno, poi devi trovare una guida adatta alla tua versione di sistema operativo e dongle wifi, e lì la questione diventa di lingua, perchè probabilmente dovrai trovare una versione in inglese che riproduca la situazione legata alla tua particolare configurazione

User avatar
m3nhir
Posts: 117
Joined: Sat Mar 21, 2015 11:53 am

Re: First boot con IP statico (eth) No schermo

Sat Mar 18, 2017 10:05 pm

io mi connetto ai miei raspberry solo da remoto. <mai usato lo schermo.
Per l'Ip dopo il suo avvio entri nelle impostazioni del router e vedi quale ip gli è stato assegnato.
Imposti nel router lo stesso ip a statico per quel dispositivo. e ti connetti via ssh con il comando:

Code: Select all

ssh [email protected]_raspberry
dove utente è l'utente del raspi e ip_raspberry l'indirizzo ip assegnatogli.
per configurare al meglio la connessione sia via cavo che wifi io uso wicd-curses.
qui la guida per configurarlo:
http://www.raspyfi.com/wi-fi-on-raspber ... ple-guide/
Qui trovi altre info
https://www.raspberrypi.org/documentati ... te-access/
Se vuoi usare il monitor del pc con cui ti colleghi al raspi quarda le info su VNC al link qua sopra.

Return to “Italiano”